Anna Passi

annapassi2

Nata a Venezia, per un quarto marchigiana e vissuta tra Venezia e Roma, ha sempre trascorso tutte le estati a Villa Giulia, la dimora di famiglia nelle Marche.

Sicuramente avere trascorso i primi anni della sua vita a Venezia ha influito sulla sua percezione del bello e dell’equilibrio.

La vacanze a Villa Giulia le hanno regalato i più bei ricordi d’infanzia: le arrampicate sugli alberi, le lucciole, gli usignoli e il cuculo che addolciscono le notti, gli amati cani e le corse in bicicletta su e giù per le dolci colline che circondano Villa Giulia, le giornate passate sulla spiaggia cercando stelle marine e cavallucci…

Sensazioni, colori e profumi e bellezza tuttora presenti, che il contrasto con il “mondo moderno”, troppo spesso fatto di rumori, odori e situazioni spiacevoli fa apprezzare sempre più.

Villa Giulia nel tempo ha sempre ospitato parenti e amici della sua famiglia, è stata quindi una scelta naturale quella di Anna di aprirla all’ospitalità, dal 2005, per condividere la sua vita circondata dalla bellezza delle cose semplici e genuine, nel rispetto della storia, della cultura e della natura che pervade questi luoghi.

Le sue passioni, oltre all’ospitalità, sono l’arte e la pittura, tutto il mondo animale e vegetale. Villa Giulia è per lei materia da plasmare in continuazione, un opera che non troverà mai fine: dalla cura e decorazione degli interni, di cui si occupa durante l’inverno, alla cura dei giardini che la impegna incessantemente durante la bella stagione.

Ha quattro figli, Federico, Almorò, Mila e Niso ai quali ha trasmesso il suo amore per questo luogo incantevole.

LA FAMIGLIA